Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Coldiretti: stop agnelli dell'Est, ecco il marchio Igp

La novità di Pasqua

Sarà introdotta sul mercato regionale carne “del Centro Italia” certificata, il cui mattatoio di riferimento si trova a Monsampietro Morico (Fm)

Agnello pasquale
Agnello pasquale

Monsampietro Morico (Fermo), 2 aprile 2012 - Con la metà della carne di agnello che viene dall’estero all’insaputa dei consumatori, la novità della Pasqua 2012 è l’arrivo in tavola per la prima volta del prodotto garantito made in Italy.

Ad annunciare la novità è la Coldiretti Marche con l’esordio sul mercato regionale dell’'Agnello del Centro Italia Igp', il primo a denominazione d’origine “che garantisce qualità e provenienza rispetto al rischio import dai paesi dell’Est Europa”. Il prodotto a Indicazione geografica protetta sarà contraddistinto dal codice 'Ac' e da apposite fascette con la scritta 'Garantito dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ai sensi dell’art 10 del Reg (Ce) 510/06', oltre che da un codice di rintracciabilità attraverso il quale il consumatore potrà avere tutte le notizie utili associate al prodotto.

Tra l’altro, il mattatoio di riferimento si trova proprio nelle Marche, la Gualtieri carni di Monsampietro Morico (Fm). In questo modo, sottolinea la Coldiretti Marche, “si potrà avere la sicurezza di portare in tavola agnello italiano, più buono, sicuro e di qualità rispetto a quelli provenienti dall’estero, e in particolare dall’Est Europa, che vengono spacciati come carne italiana approfittando della mancanza dell’obbligo dell’etichetta d’origine”.

Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP