Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Ciak, si gira il film hard con la bella Sara Tommasi

E Fermo corre sul set

Il regista è del posto. Curiosità e sorpresa in città

 

di Fabio Castori

Fotogramma, Sara Tommasi nel suo primo film hard
Fotogramma, Sara Tommasi nel suo primo film hard

Fermo, 27 giugno 2012 - E’ STATO GIRATO in parte a Fermo, sconvolgendo la tranquilla vita del capoluogo di provincia, il film hard più atteso dell’anno, che vede inedita protagonista la show girl televisiva, ex naufraga dell’Isola dei Famosi, Sara Tommasi.

Proprio ieri e l’altro ieri, l’ex fiamma del calciatore Ronaldinho, sotto la guida del regista fermano Guido Maria Ranieri, ha girato le ultime scene del film nei pressi di un laghetto di Fermo, scatenando la curiosità delle persone che si sono trovate faccia a faccia con la splendida 31enne di Narni in abiti a dir poco succinti.

LA NOTIZIA dell’imminente uscita del film a luci rosse, che si intitola “La mia prima volta”, si era sparsa sul web già da alcune settimane, ma la morbosa curiosità è scattata quando pochi giorni fa è stato pubblicato su You Tube il trailer della pellicola, confermando che la notizia era vera.
Sara Tommasi, che si trova nella villa fermana del regista Ranieri, ha spiegato il perché della decisione di girare un film hard: «Alcuni giorni prima di entrare in questo ambiente ho avuto un contatto con entità aliene che mi hanno impiantato un microchip nel cervello con lo scopo di diffondere l’amore nel mondo. Due di loro sono stati sempre presenti di nascosto sul set».

Anche il regista, forse anche per gioco, conferma la versione dell’attrice: «In fase di montaggio mi sono accorto che nella scena girata nel bosco, in un frame, facendo molta attenzione, si nota apparire una figura scura che poi sparisce immediatamente dallo sfondo. Ricordo bene anche l’arrivo di un uomo vestito di nero all’inizio delle riprese, che affermava di essere il fotografo di scena, che poi però non ho più visto nel giro di pochi minuti. Ho incontrato Sara alcune settimane fa a Milano, tramite Federico De Vincenzo il produttore del video, e titolare di un agenzia di spettacolo che l’aveva contattata per alcune serate in discoteca. Le sue parole sul microchip mi hanno sorpreso, ma non gli ho dato importanza più di tanto. Senonché, il giorno prima delle riprese, Sara mi ha telefonato alle cinque del mattino, e mi ha raccontato di aver avuto di nuovo la visita, nel cuore della notte, di queste entità aliene che le hanno comandato di effettuare le riprese entro il giorno seguente, cosìcchè siamo stati costretti a girare il film tutto di corsa».

L’ATTRICE, che ha posato per il calendario di Max, che ha partecipato anche ai famosi bunga bunga di Arcore e che recentemente ha condotto la trasmissione Celebrity su Cooming Soon television, a detta della troupe avrebbe fatto tutte le riprese con successo, dimostrandosi davvero in gamba per essere stata la sua prima volta sul set. Sarà merito del microchip o del suo innato talento per certe cose?

Fabio Castori

Condividi l'articolo
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP