Fermo 15 luglio 2017 - Aveva in casa un vero e proprio bazar delle droga che produceva e poi rivendeva. Per questo motivo la polizia ha denunciato D.M., un campano di 30 anni, da tempo residente nel Fermano.

L’operazione è scattata nella prima mattinata di venerdì quando gli uomini dell’Anticrimine, dopo aver pedinato a lungo il 30enne, hanno fatto irruzione nella sua abitazione. Il blitz ha consentito di rinvenire e porre sotto sequestro marijuana per circa 130 grammi, un grammo di hashish e due di cocaina. Durante la perquisizione i poliziotti hanno anche rinvenuto e sequestrato più di quattromila euro in contanti e attrezzatura completa per la produzione in casa di canapa indiana.

In particolare: quattro valigie contenenti altrettanti box per la coltivazione in serra, un kit di aspirazione composto da una ventola e tubi, flaconi contenenti fertilizzanti e diserbanti, una macchina per la creazione del sottovuoto e 5 pacchi di buste in cellophane, bilancini di precisione, tre lampade infrarossi, un deumidificatore e un nebulizzatore per l’innaffiamento.