Campofilone (Fermo) 12 settembre 2017 – Due persone, armate di taglierino e a volto coperto, hanno fatto irruzione presso la Banca delle Marche di Campofilone e dopo aver minacciato i dipendenti allo sportello, si sono fatti consegnare i soldi contenuti nelle casse. I rapinatori sarebbero poi scappati con il bottino, a bordo di un’auto di colore scuro.

La rapina è stata messa a segno intorno alle 10.30 presso la sede della Banca, situata all’ingresso del paese (da direzione mare). Una volta entrati all’interno del locale, i rapinatori – maschi e con accento meridionale – dietro minaccia e armati di cutter, hanno obbligato i dipendenti a consegnare loro il denaro contenuto nelle casse per poi dileguarsi nel nulla. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno subito avviato le indagini del caso e la ricerca dei rapinatori. Da quantificare, invece, il denaro rubato.