Fermo, 19 giugno 2017 – Il portico monumentale del cimitero urbano di Fermo è pronto. Sono stati infatti ultimati i lavori di restauro, consolidamento e risanamento conservativo della copertura. In particolare sono state restaurate le logge della parte ovest, dall’ottava alla trentesima. È stata inoltre consolidata la costruzione esistente all’ingresso principale. 

Lavori, quelli finanziati nel 2016, ai quali si stanno aggiungendo in questi giorni le opere di urbanizzazione dei vialetti: la realizzazione della canalizzazione elettrica, la raccolta delle acque, una nuova recinzione, la pubblica illuminazione e l’allaccio per le lampade votive.

Nei mesi scorsi il restyling aveva riguardato il cimitero di Torre di Palme, dove erano stati realizzati nuovi marciapiedi e scale. Ora toccherà a quello di Capodarco, per il quale con delibera è già stato approvato un progetto definitivo per la realizzazione di 120 nuovi loculi.

Il sindaco Calcinaro commenta l’opera futura: “Si tratta di un’esigenza molto sentita e attesa dal quartiere, considerando che i posti attualmente disponibili sono in via di esaurimento”.

L’assessore ai Lavori pubblici, Ingrid Luciani, inserisce questi interventi “fra le opere a favore della città”. Infine, Gabriele Palmucci, consigliere comunale che ha la delega per il settore, sottolinea l’impegno dell’Amministrazione ricordando “la presenza di un giardiniere dedicato per la manutenzione e la cura quotidiana del verde”.