Porto San Giorgio (Fermo), 11 luglio 2017 - Prima l’ha insultata mentre attraversava la strada, poi, dopo un alterco, l’ha colpita con un pugno al petto. A quel punto sono intervenuti alcuni passanti in difesa della ragazza e ne è scaturita una rissa, continuata anche al pronto soccorso. E’ accaduto nel primissimo pomeriggio davanti al negozio Expert del centro commerciale “Il porto”, a sud della città.

Erano circa le 13 quando la giovane è stata presa di mira da un automobilista, un 45enne di Porto San Giorgio, che ha iniziato ad inveirle contro. La ragazza, molto conosciuta perché moglie di un maresciallo della guardia costiera, ha cercato di chiedere spiegazioni, ma, di tutta risposta, è stata colpita al petto con un pugno.

I passanti e il personale del negozio Expert sono subito intervenuti per riportare la calma, ma la reazione del 45enne ha innescato una rissa. Il sangiorgese, in quel frangente, sentitosi aggredito, ha preso la sua Peugeot ed è scappato dirigendosi al pronto soccorso di Fermo.

Nel frattempo anche la giovane, visibilmente sofferente per l’aggressione, si è recata al “Murri” insieme al marito. Qui i contendenti si sono ritrovati ed è scoppiato nuovamente il putiferio. Il 45enne ha iniziato ad inveire nuovamente contro la vittima e il marito, che però non hanno raccolto la provocazione. E’ quindi intervenuto l’addetto della Fifa Security, incaricato della sicurezza privata dell’ospedale, che dopo una breve colluttazione, ha riportato la calma. Sulla vicenda indagano i carabinieri.