Porto San Giorgio (Fermo), 7 settembre 2017 – All’Isc Nardi sventola la Bandiera Verde. È la stessa Federazione per l’Educazione Ambientale (Fee Italia) a comunicare il riconoscimento nell’ambito di Eco-Schools, il programma internazionale di certificazione per le scuole che intendono promuovere la sostenibilità attraverso l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio scolastico. “È stato interessante notare – scrive la Fee - come in parecchi progetti siano intervenuti anche i genitori, testimoniando il desiderio di lavorare fianco a fianco con gli insegnanti per un impegno che potesse ricadere utilmente sulla scuola e sulla città”.

Questi i criteri che hanno guidato le valutazioni: “Attività realizzate, impegno certificato, numero delle classi partecipanti, buone pratiche attuate, risultati concreti e misurabili, gemellaggi, partecipazione ad eventi in rete oltre la dimensione del territorio, cura e ordine nella presentazione dei lavori”.

La Commissione, inoltre, esprime i suoi complimenti alle scuole che si sono particolarmente distinte, come l’Ipseoa di Cingoli, l’Antognini-Cittadella Margherita Hack di Ancona, il Soprani-Montessori di Castelfidardo, la classe quinta A della Primaria capoluogo e la scuola dell'Infanzia Borgo Rosselli, con la collaborazione del liceo artistico ‘Osvaldo Licini’ di Porto San Giorgio (classe quinta A).

Le congratulazioni ai due istituti scolastici sangiorgesi giungono anche dagli assessori all’Istruzione, Francesco Gramegna Tota, e alla Cultura, Elisabetta Baldassarri: “Ciò è la dimostrazione dell’alta qualità del corpo docente – spiega la Baldassarri - e della capacità di coinvolgere le famiglie nella condivisione dei programmi”.