Fermo, 11 luglio 2017 – Una carcassa di tartaruga è stata notata sul litorale di Marina Palmense da alcuni bagnanti, che hanno subito contattato la Sala Operativa della Capitaneria di San Benedetto del Tronto. Sul posto sono stati inviati i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio, i quali hanno recuperato la carcassa (45 centimetri di carapace), successivamente ispezionata dal veterinario di turno dell’Asur di Fermo per la verifica delle cause del decesso.

Non si tratta dell’unico intervento operato in questi giorni dalla Guardia Costiera. Nell’ambito dell’operazione ‘ Mare Sicuro’, infatti, sono scattati i controlli negli stabilimenti balneari, per verificare la presenza di tutte le dotazioni di sicurezza; e sulle unità di diporto. Non è stata riscontrata nessuna irregolarità, cosicché le imbarcazioni hanno potuto ricevere il ‘ bollino blu’, cioè la certificazione che attesta il possesso e la regolarità della documentazione di bordo oltre al rispetto delle norme di sicurezza stabilite dal regolamento sulla nautica da diporto.