Fermo, 20 dicembre 2017 – Due operai sono stati trasferiti con urgenza al Centro Iperbarico di Fano a seguito di intossicazione da monossido di carbonio. I due uomini stavano lavorando per un’impresa edile e stavano operando vicino a un generatore a motore nei pressi di Fermo, quando hanno accusato i primi malori da intossicazione.

Subito sono stati soccorsi dal personale medico e sanitario del 118 e trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo. Da qui, i due operai sono stati trasferiti con urgenza presso il Centro Iperbarico di Fano “Iperbarica Adriatica”, per essere sottoposti a terapia d’urgenza. L’ “Iperbarica Adriatica” è l’unica struttura sanitaria in grado di effettuare terapia iperbarica, presente tra Marche, Umbria e Abruzzo. Dopo la seduta in camera iperbarica, le condizioni cliniche dei due uomini sono migliorate.