Ortezzano (Fermo), 31 ottobre 2017 - Festeggiare 80 anni di storia imprenditoriale e condividere nella gioia, il senso del lavoro quotidiano. Questo lo scopo con cui la storico salumificio Ciriaci di Ortezzano, ha organizzato l’evento di grande successo dal titolo ‘Porte aperte in azienda’ tenutosi sabato nella sede del nuovo stabilimento ortezzanese.

Ad accogliere le numerose autorità politiche e gli ospiti che hanno partecipato alla festa, il titolare 90enne Benito Ciriaci, la figlia Graziella, ed i nipoti Paolo ed Elisa, circondati dai collaboratori d’azienda. Una professionalità riconosciuta su scala nazionale, quella di Graziella Ciriaci, che per l’omonima azienda ha scelto di investire sulla qualità e la genuinità dei prodotti, raggiunta grazie a procedimenti di produzione tradizionale uniti a tecnologie d’avanguardia e alla ricerca di nuovi mercati, mantenendo sempre le radici sul valore dei rapporti umani e della condivisione. Questo lo slancio vitale dell’azienda Ciriaci, riconosciuta a pieno titolo una preziosa entità per il territorio che ha saputo gestire i cambiamenti epocali socio economici dettati dal tempo.

«Mia madre una volta l’anno dava una festa per ringraziare chi lavorava in azienda – racconta la Ciriaci – e parte da qui il senso di questa iniziativa. Grazie a mio padre Benito – ha proseguito – ai miei figli che hanno scelto di seguire la strada aziendale, ai collaboratori che contribuiscono a mantenere quotidianamente la qualità dei prodotti e ad ogni ospite presente alla festa». Con ‘Porte aperte in azienda’ gli ospiti hanno visitato il nuovo stabilimento aziendale, condiviso la conviviale con il gusto a tavola dello chef Gianfranco Vissani ed il pregio della musica di Ricky Portera, storico chitarrista di Lucio Dalla, che in occasione della presenza nel fermano per la promozione del suo romanzo, ha fatto dono della sua arte alla serata della Ciriaci e l’allegria country del gruppo di ballo ‘Wild Angels’. Tra gli ospiti: il Prefetto di Fermo Mara Di Lullo, unitamente al primo Prefetto Emilia Zarrilli, il presidente Confindustria Fermo Giampietro Melchiorri, il sindaco di Ortezzano Giusy Scendoni, il vicepresidente della provincia di Fermo Stefano Pompozzi e numerosi sindaci e imprenditori del fermano.