Sant'Elpidio a Mare (Fermo), 17 aprile 2017 - Un tranquillo pranzo di Pasqua in famiglia in una privata abitazione, a Bivio Cascinare, è stato improvvisamente interrotto dall'irruzione di S.D., 33 anni, pregiudicato, figlio di proprietario di casa che, minacciando il padre con un lungo coltello da cucina, pretendeva che gli consegnasse 300 euro.

Il sangue freddo di uno dei commensali ha fatto sì che il 33enne venisse bloccato, in attesa dell'arrivo della pattuglia dei carabinieri di Sant'Elpidio a Mare. I militari lo hanno costretto a desistere dal suo intento. Ma l'uomo ha addirittura tentato la fuga. Immediatamente rintracciato e fermato, il 33enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo per tentata rapina.