Fermo, 31 luglio 2017 - Il presidente dell'Asite Roberto Cippitelli ha dato le dimissioni questa mattina "dalle funzioni di presidente del Consiglio di Amministrazione e di amministratore delegato, con auto-sospensione dalle funzioni di consigliere di amministrazione".

Un atto che arriva dopo "le polemiche in merito ai chiarimenti richiesti dalla Corte dei Conti. Mi dispiace dover oggi giustificare quella che fu un’operazione che diede una svolta decisiva e positiva alla drammatica situazione in cui versava la società (che gestisce i rifiuti; ndr) in quegli anni. Operazione che ancora oggi produce i suoi effetti benefici tanto da garantire alla società stessa stabilità e solidità".

La procura della Corte dei Conti ha ritenuto di valutare in 12 milioni di euro il danno ricevuto dall’Asite e quindi dal Comune di Fermo, in seguito all’accordo con Asja Ambiente.

"Sono fiducioso e sereno - conclude l'ormai ex presidente - che si potrà giungere, prima possibile, ad un chiarimento positivo della questione che la Magistratura contabile saprà senza dubbio offrire in tempi brevi"