Ferrara, 4 giugno 2017 - Sabato 17 e domenica 18 giugno Ferrara si vestirà del magico mondo dei cosplayers, dei comics, del japan e dei games. Al lavoro lo staff dell’Associazione Pro Art e Vivo Eventi per mettere a punto gli ultimi dettagli del nutrito programma della kermesse che, a livello nazionale, si è imposta tra i primi posti come evento in centri storici all’aperto. Per due giorni il centro di Ferrara si trasformerà in quel luogo vivace e fantasioso che appare solo durante il festival: colori, suoni, divertimento, cultura e socializzazione. Quattro le aree distribuite in varie locations: Piazza Trento e Trieste, Piazza Municipale, Piazza Castello, Galleria Matteotti. Ma anche Chiostro di San Paolo e Palazzo della Racchetta.

Non mancheranno i costumi vittoriani degli Steampunk Nord Est, la mitica cabina del Doctor Who, il distaccamento ferrarese dei Ghostbusters e la Zombie Walk in notturna, nelle varie aree transiteranno le sfilate a tema e in chiusura del festival la premiazione del seguitissimo Contest Cosplay. Il programma (ancora in aggiornamento) è visibile su: http://www.fecomics.it/programma/

Per l’occasione, visto il grande afflusso di pubblico, il Comune, ha deliberato il divieto di transito a tutti gli automezzi dalle 14 alle 21 di sabato 17 e domenica 18 dall’imbocco di Corso Martiri fino a Corso Porta Reno. Inoltre il Questore, dopo le recenti normative ministeriali in materia di sicurezza, ha imposto, nei punti d’accesso, transenne fisse con servizio di stewarding. Fecomics, oltre ad essere un evento ad ingresso gratuito, non ha dimenticato i bambini meno fortunati e infatti, a cura dell’Associazione Giulia Onlus, un gruppo di cosplayers in costume andrà ad animare il reparto pediatrico dell’ospedale di Cona.