Ferrara, 15 marzo 2017 - Blitz degli animalisti la scorsa notte davanti al polo biomedico dell’Università di Ferrara, dove sono state affisse locandine su muri e recinzioni contro la ‘prigionia di alcuni macachi destinati alla sperimentazione animale’. Animali - sostengono gli attivisti ‘Centopercentoanimalisti’ - "segregati 24 ore su 24, in gabbie di 1 metro per 3 che creano loro una sofferenza atroce", e che ad avviso degli animalisti vanno liberati e trasferiti in ‘strutture di recupero’.

Manifesti sono stati affissi anche sul portone d’ingresso dell’abitazione di quello che i manifestanti ritengono "il maggior responsabile della prigionia dei macachi!. Altre azioni sono annunciate "se gli animali non verranno liberate".