Ferrara, 29 ottobre 2017 - Denis Bergamini sarebbe morto per soffocamento e non per le conseguenze dello scontro con un camion. è quanto trapela dagli esiti della super perizia riguardante la morte del calciatore del Cosenza originario di Boccaleone, avvenuta nel 1989 a Roseto Capo Spulico. La notizia è trapelata in queste ore ed è stata pubblicata dal Quotidiano del Sud.

La famiglia ha sempre chiesto nuove indagini e nei mesi scorsi il procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, ha avviato nuovi accertamenti, chiedendo una apposita perizia medico legale che sarebbe stata consegnata al magistrato proprio in queste ore. Le indiscrezioni trapelate oggi confermerebbero la morte per cause diverse dall’incidente. Secondo la ricostruzione nota fino ad ora, Bergamini si sarebbe suicidato sotto le ruote di un camion in provincia di Cosenza. Tesi sempre contestata dai familiari.

Nuova autopsia e supertestimone