Cronaca

E' stata una cerimonia ristretta e discreta quella che si è svolta nella chiesa di Santa Giulia a Torino, la città di dove erano originari Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni. Presenti il figlio maggiore della coppia massacrata a colpi d'ascia nella loro abitazione di Pontelangorino di Codigoro e per cui sono stati arrestati il figlio minore e un suo amico, ora recluso a Bologna. Il sacerdote che ha celebrato la cerimonia, don Stefano Lavelli, ha affermato: "Oggi siamo qui in questa chiesa perché il nostro pianto e i sentimenti che albergano nei nostri cuori, le cose che capiamo e quelle che non abbiamo ancora capito, le cose che premono nello stomaco, nel cuore e nella testa, vengano rimesse a qualcosa più grande di noi"

Sport Tech Benessere Moda Magazine