Ferrara, 11 novembre 2017 - Quattro denunce e un arresto, tutti per furti in negozi. È il risultato dell’attività di polizia di Stato e carabinieri negli ultimi giorni. Venerdì, gli agenti delle volanti hanno pizzicato ben quattro ladruncoli all’interno di diversi supermercati. I primi, due romeni, all’Ipercoop del centro commerciale ‘il Castello’. La coppia è stata pizzicata con dodici confezioni di formaggio, del valore di 227 euro, nascoste nella fodera interna dei giubbotti. Il personale di vigilanza privata, che aveva seguito i due mentre si aggiravano tra gli scaffali, li hanno fermati una volta oltrepassata la barriera delle casse. Sul posto sono arrivati i poliziotti che li hanno denunciati. Degli altri due furti ne ha fatto le spese il supermercato In’s di viale Po. Il bottino mancato è di alcune calze e una bottiglia di liquore. Responsabile del primo è una romena di 55 anni. Il secondo furto è stato invece tentato da russo già noto alle forze dell’ordine. L’uomo pensava di farla franca dandosela a gambe, ma è stato inseguito e bloccato da un agente della polizia municipale, avvisato di quello che stava accadendo da una cassiera. Anche in questi due ultimi casi l’immediato intervento delle volanti ha impedito che la situazione degenerasse.

I carabinieri hanno invece arrestato per furto un libico di 25 anni senza fissa dimora e pregiudicato. Il nordafricano è stato sorpreso all’interno di ‘Pittarello’ e ‘Ina Market’ di via Eridano, dopo aver rubato scarpe e abiti per un valore complessivo di 230 euro. La refurtiva recuperata è stata immediatamente restituita ai legittimi proprietari.