Ferrara, 10 gennaio 2017 - I corpi senza vita di un uomo e una donna sono stati ritrovati intorno alle 13 all’interno della loro villetta a Pontelangorino. Le vittime sono Salvatore Vincelli, 59 anni, e Nunzia Di Gianni, 45 anni, titolari del ristorante La Greppia di San Giuseppe di Comacchio. 

A trovarli senza vita e a dare l'allarme è stato il figlio 16enne, di ritorno da scuola. La coppia ha anche un altro figlio più grande  che vive e studia a Torino.

Il cadavere dell'uomo era in garage, mentre quello della donna in cucina. Entrambi i corpi sono stati trovati con sacchetti di plastica in testa.

image

Al momento sono aperte tutte le ipotesi, con la certezza che si tratterebbe di un duplice omicidio - e non di un omicidio-suicidio, ipotesi avanzata nei primi momenti e prima del sopralluogo - viste soprattutto le lesioni che i due avrebbero alla testa.

Nella casa - la località esatta è Pontemaodino - sono al lavoro i carabinieri della Scientifica e i rilievi sono coordinati dal pm di turno, Giuseppe Tittaferrante.