Ferrara, 8 agosto 2017 - L'enorme pinza metallica della Armofer ha aggredito, da stamattina, gli immobili che circondano il Palazzo degli Specchi. E in poche ore, i primi edifici sono stati letteralmente sbriciolati; asportate le pareti in cemento, abbattute le vetrate a specchio.

È un anticipo di quanto avverrà, su vasta scala, con l'abbattimento del ponte centrale su via Tassini, che prenderà il via dal 29 agosto prossimo. Ma già in questa fase, la demolizione richiama tanti curiosi: c'è chi passa e si ferma a guardare le squadre all'opera, chi addirittura si ferma per scattare foto. Del complesso, al termine di questi lavori, sarà lasciato solo il corpo principale delle murature.