Ferrara, 3 ottobre 2017 - È SUCCESSO ancora una volta. E dopo il caso di Codigoro, trascorsi appena dieci giorni ecco un episodio analogo a pochi chilometri di distanza: Comacchio. Qui dove i carabinieri ieri hanno arrestato un rifugiato politico e richiedente asilo con quattro etti di marijuana nascosti nel vestiario. Il 22 settembre era toccato ad un ghanese, ora ad un gambiano neo diciottenne finito agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.