Ferrara, 6 novembre 2017 - Carife, per il Tribunale di Ferrara tutti i risparmiatori devono essere risarciti anche dalla Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara. Dopo un giudizio brevissimo durato soli quattro mesi, il Tribunale di Ferrara ha condannato la Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara s.p.a., ossia l’ente ponte creato per la cessione della vecchia Carife alla Banca Popolare dell’Emilia Romagna, al risarcimento di tutti i danni subìti da un risparmiatore che aveva comprato azioni.

La ragione della condanna sta nella violazione da parte della vecchia Carife di alcune norme del Testo Unico Finanziario e del Regolamento Consob attuativo della Direttiva Mifid.