TRECENTO imprese, mille imprenditori, trenta aziende player, tanti incontri per fare business e un convegno nazionale sull’impresa 4.0. Tutto questo lo scorso 23 novembre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno all’iniziativa Cna NetWork Business Day 2017 organizzata operativamente da Cna Bologna, insieme a tutte le Cna provinciali della regione, il coordinamento di Cna Emilia Romagna e la collaborazione di Cna nazionale. «Quando sono entrato all’Unipol Arena – ha affermato Daniele Vaccarino, Presidente Cna nazionale – ho subito apprezzato quanto di originale era stato organizzato. Noi dobbiamo essere vicini alle imprese e questa iniziativa sicuramente offre opportunità concrete alle aziende che vi partecipano. Cna nazionale continuerà a sostenere Cna NetWork perché modelli del genere possono estendersi a tutto il territorio nazionale».

DURANTE Cna NetWork si è svolto un convegno molto importante dedicato all’impresa 4.0. «Ci siamo impegnati per trasformare il piano Industria 4.0 in ‘impresa 4.0’ – ha spiegato Daniele Vaccarino - L’Italia è fatta di piccole e medie imprese e certamente tutte le opportunità del 4.0 devono essere costruite a misura per loro». «Mappare la maturità digitale delle imprese, formando e orientando»: così Mario Pagani, Responsabile Politiche Industriali di Cna nazionale, ha sintetizzato il ruolo di Cna nel diffondere il piano impresa 4.0 tra le imprese. Al convegno sono intervenuti anche dirigenti della Regione Emilia Romagna e dell’Università di Bologna, l’imprenditore Gaetano Bergami Ceo dell’azienda Bmc Air Filters come case history. Dario Costantini Presidente Cna Emilia Romagna ha introdotto il convegno e salutato i partecipanti a Cna NetWork dicendo: «Negli occhi degli imprenditori di oggi ho visto l’argento vivo, stavano facendo quello che sanno fare meglio: gli imprenditori». Antonio Gramuglia, Vicepresidente Cna Bologna, ha aggiunto: «Cna NetWork quest’anno è arrivato alla sua terza edizione e a Bologna ha fatto il record di presenze, un migliaio di imprenditori. Ne siamo orgogliosi come organizzatori operativi e per il gioco di squadra fatto con tutte le altre nove Cna provinciali emiliano romagnole, col coordinamento di Cna Emilia Romagna. Un evento ormai decisamente di respiro nazionale, anche perché eventi di business to business non possono fermarsi ad ambiti territoriali ma estendersi a livello anche internazionale». Nella prima mattinata al taglio del nastro della manifestazione era intervenuto Giorgio Tabellini Presidente della Camera di Commercio di Bologna.

LE AZIENDE che sono state protagoniste di Cna NetWork all’Unipol Arena appartengono al settore manifatturiero legato in particolare alla filiera della meccanica (lavorazioni meccaniche, prodotti e sottoprodotti della meccanica e della meccatronica, motor valley e packaging valley, oleodinamica, agromeccanica, macchinari per la produzione in generale) insieme alle aziende dei servizi. Il Cna NetWork Business Day 2017 è stato pensato per dare la possibilità alle imprese della filiera di sviluppare collaborazioni di tipo commerciale, ma anche creare nuove partnership per gli acquisti, per la produzione o la sub-fornitura. Si possono, inoltre, avviare relazioni per acquisire o vendere licenze e tecnologie, o per la ricerca di partnership societarie, o ancora per internazionalizzare la propria impresa, lanciare prodotti e/o servizi innovativi.

LE IMPRESE partecipanti hanno avuto a disposizione 20 minuti per ogni incontro in cui concentrare tutte le informazioni e sinteticamente esporre progetti e curiosità: una sorta di biglietto da visita per conoscersi e costruire concrete relazioni. L’idea del progetto nasce dalla volontà di Cna di affiancare le piccole imprese nella loro esigenza di sviluppare nuove opportunità di business tra di loro e con grandi fornitori.