Ferrara, 20 settembre 2016 - Vince la squadra favorita, il Verona, ma nella serata dei record, con il tutto esaurito e 8.500 spettatori al “Mazza”, la Spal non mostra il suo volto migliore e si condanna al patibolo con un primo tempo senza tiri in porta e un gol a freddo che indirizza la gara subito sul fronte scaligero. Così, la serata diventa subito una scalata impossibile da affrontare. LE FOTO DELLA PARTITA

Dopo 6 minuti infatti, Giampaolo Pazzini manda in porta Valoti, che batte Meret con un diagonale di destro. La Spal è incapace di reagire, non punge mai davanti e al 34’ capitola per la seconda volta dopo un pasticio a tre di Meret, Giani e Pontisso: tutto troppo facile per Pazzini, che insacca il raddoppio con un pallonetto. La gara potrebbe quasi finire qui, ma i biancazzurri hanno un sussulto e dopo 14’ nella ripresa accorciano con un diagonale di Mora. I sogni di rimonta però durano solo sei minuti, il tempo che ancora Valoti fulmini Meret con un rasoterra da fuori area che il portiere spallino non vede partire. 1-3 e fine dei giochi: Verona troppo forte, ma la Spal non ha convinto.