Forlì, 3 dicembre 2017 - L’Unieuro lotta, risale dopo essere stata sotto per larghi tratti del match, ma, alla fine, manca il colpo del ko: al PalaFiera passa la Gsa Udine per 67-70 al termine dell’ennesimo finale punto a punto.

L’avvio di partita è contraddistinto da un sostanziale equilibrio, anche se è la Gsa a tenere sempre il naso avanti: un paio di errori al tiro di Jackson innescano il contropiede dei friulani che con Dykes e Benevelli piazzano il primo break che fissa il punteggio sul 9-17 al 7’.

Nel secondo quarto, i biancorossi ripartono con ben altro piglio: una difesa arrembante ed un attacco equilibrato permette a Fallucca e Severini di propiziare un break di 11-0 con cui l’Unieuro si porta per la prima volta avanti sul punteggio di 26-24 al 13’. Dall’altra parte Udine fatica a costuire gioco, bloccata mentalmente ed annichilita dalla arrembante squadra forlivese che, dopo l’ennesima rubata, fissa in contropiede, con Bonacini, il canestro del 35-30 al 15’. La Gsa, però, pronta reagisce con Nobile: si va così all’intervallo sul 42-37 dopo una sequela di tecnici ed errori arbitrali.

Al rientro dagli spogliatoi, Udine riparte subito forte e con le bombe di Nobile e Benevelli piazza un break di 8-0 con cui i friulani si riportano subito avanti (42-45 al 22’). Forlì fatica a trovare contromisure e Mortellaro continua a colpire nel pitturato: dopo 3’, il tabellone recita 44-50.

Per tutto il secondo tempo, poi, la partita resta senza padrone: Udine tiene sempre il naso avanti, ma l’Unieuro si mostra sempre sul pezzo, tenendosi sempre a due possessi di distanza. Negli ultimi minuti, diventa una sfida a distanza tra Dykes e Jackson, con l’americano di Forlì che sbaglia tanto, ma trova comunque, insieme a Severini, che portano l’Unieuro ad un possesso di distanza a 90« dal termine (63-66).

E’ così l’ennesimo finale punto a punto: Diliegro trova, a 20« dal termine, il canestro del 65-66, ma dall’altra parte Veideman, dalla lunetta è glaciale. Jackson risponde per le rime realizzando entrambi i liberi (67-68). Benevelli, dalla panchina, fa ancora 2/2. Gli ultimi due assalti forlivesi con Jackson, però, si infrangono sul ferro.