Forlì, 9 febbraio 2018 - Centonovanta opere di cinquanta artisti che hanno segnato la storia dell’arte. Il Cinquecento come culla della modernità. ‘L’Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio’ è il titolo della grande mostra allestita ai Musei San Domenico di Forlì dal 10 febbraio al 17 giugno (FOTO e VIDEO).

Mette in scena per la prima volta in maniera compiuta e in un nuovo percorso espositivo – con l’ingresso nell’ ex chiesa di San Giacomo dove si viene accolti da un grande arazzo di Raffaello – il fascino di un secolo compreso tra un superbo tramonto, l’ultimo Rinascimento, e l’età barocca. Il periodo tra il compimento del Giudizio Universale di Michelangelo nella Cappella Sistina (1541) e la breve affermazione a Roma di Michelangelo Merisi da Caravaggio è, per la storia dell’arte, uno dei più avvincenti e stimolanti. Orario di vista: dal martedì al venerdì 9,30-19; sabato, domenica e festivi 9,30-20.

Biglietti da 12, 10 e 5 euro.