Forlì, 13 settembre 2017 – Sarà una campanella speciale quella che suonerà venerdì per Gaia Giulianini, giovane docente di 22 anni: per lei sarà l’anno di immissione al ruolo. Insegnerà all’istituto professionale Comandini nella sede di Galeata e all’istituto aeronautico di Forlì.

Diplomata all’Istituto tecnico tecnologico Marconi di Forlì, Gaia ha avuto la prima supplenza a 19 anni: «Mi ero diplomata pochi mesi prima, non me l’aspettavo. È stata un’esperienza stranissima e bellissima».

Tre anni di supplenze per gli istituti tecnici della provincia di Forlì-Cesena e poi il concorso. «Ho partecipato al concorso per docenti, sono stata ammessa tramite ricorso e l’ultima prova l’ho sostenuta il 26 luglio scorso». Un mese dopo la chiamata, «il 25 agosto sono andata a Bologna ed ho firmato il contratto a tempo indeterminato, è stata un’emozione grandissima».

Insegnare per Gaia è una vocazione: «Vorrei educare i ragazzi, non solo trasmettere nozioni. Vorrei essere per loro un punto di riferimento». Non manca certo la paura: «Essere una giovane insegnante è sicuramente un vantaggio, capisci i ragazzi e loro si aprono più volentieri. Ma è stato difficile in questi anni instaurare un rapporto di rispetto».

SCUOLEFOTO_18588541_134603