Forlì, 3 agosto 2017 - Superata mercoledì, anche se per fortuna di poco e per poco, la barriera dei 40 gradi. La fatidica soglia del caldo è stata scavallata tra le 14.30 e le 15.30. E oggi potrebbe andare ancora peggio.

Stando ai rilievi previsionali degli esperti dell’Agenzia regionale di Protezione civile, sulla base dei dati dell’Arpae, oggi scatta l’allerta arancione, anche nel Forlivese. «Avvertita soprattutto nei centri urbani, l’ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio», scrive la Regione in una nota. Intanto, il fiume Bidente, ridotto all’osso a causa della siccità, fa registrare una pericolosa moria di pesci.