Forlì, 7 settembre 2017 - È ormai tutto pronto per l’ottava edizione della Settimana del Buon Vivere, in scena dal 23 settembre all’1 ottobre. In calendario tantissimi appuntamenti in provincia, per circa 200 tra conferenze, incontri, workshop, spettacoli e concerti. Tanti anche gli ospiti speciali: da Neri Marcorè, a Geppi Cucciari, ma anche Mario Calabresi, Gianni Riotta, Vincenzo Balzani e Simona Atzori, per citarne alcuni.

«La manifestazione – ha spiegato l’assessore regionale al turismo e commercio Andrea Corsini – è ormai un appuntamento fisso per tutta la regione e quest’anno avrà molti nomi importanti che ci aiuteranno a comunicare l’importanza del buon vivere, fra momenti di riflessione e di intrattenimento. L’anteprima della mostra di Erwitt costituirà poi un forte richiamo per il grande pubblico». «La Settimana – continua Monica Fantini, ideatrice della manifestazione – vede oltre 90 mila partecipanti e ogni anno si conferma come il luogo del dialogo».

La Settimana del Buon Vivere avrà una speciale anteprima il 22 settembre alle 21 al San Giacomo, con il grande fotografo Elliott Erwitt che incontrerà il pubblico e parlerà della sua mostra inedita, che prende il nome proprio da questa edizione del Buon Vivere: Personae. La mostra aprirà al pubblico il 23 settembre e terminerà il 7 gennaio. Il giorno dopo la manifestazione entrerà nel vivo con la tradizionale Notte Verde e dell’Innovazione responsabile. Nel corso della settimana ad animare gli spazi intorno ai Musei San Domenico saranno le circa 260 realtà tra associazioni, imprese e gruppi informali che daranno vita alla Cittadella del Buon Vivere, un luogo di confronto e di coesione aperto dalla mattina fino a tarda serata.

Una delle novità della Settimana del Buon Vivere 2017 sarà la partecipazione di Radio Monte Carlo, voce ufficiale della manifestazione, che dedicherà diversi momenti della giornata ad approfondimenti sui temi della Settimana.