Forlì, 24 dicembre 2017 – È risultato positivo all’alcoltest il 41enne originario di Forlimpopoli che, alla guida della sua Nissan Micra, ha investito e ucciso l’ex senatore Stelio De Carolis alle 18 di venerdì in viale Primo Maggio, all’altezza del civico 51, a Meldola. Questo il responso dell’esame effettuato sul posto subito dopo l’incidente (FOTO).

In procura è stato aperto un fascicolo, per accertare le eventuali responsabilità dell’uomo, residente a Bertinoro. Il punto di partenza dell’attività investigativa – titolare del fascicolo è il procuratore reggente Filippo Santangelo – è dato proprio dalla positività all’alcoltest del conducente. In viale Primo Maggio, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri e la polizia stradale di Forlì, distaccamento di Rocca San Casciano.

Stando a una prima ricostruzione sembra che De Carolis stesse attraversando la strada sulle strisce pedonali (l’80enne era solo; secondo alcuni testimoni stava portando via la spazzatura). Mentre un’automobile, diretta a Santa Sofia, si è arrestata per consentire all’anziano di attraversare la strada, la Nissan Micra guidata dal 41enne avrebbe continuato la sua corsa, centrando in pieno De Carolis. La zona è male illuminata.

La data dei funerali è ancora da fissare; la cerimonia dovrebbe svolgersi dopo questi giorni di festa. Il sindaco del paese, Gian Luca Zattini, ha annunciato per quel giorno il lutto cittadino.