Trieste, 8 ottobre 2017 – Arriva una sconfitta al fotofinish per l’Unieuro in quel di Trieste, con i padroni di casa dell’Alma che hanno la meglio di una combattiva e positiva Forlì soltanto nelle ultimissime battute di gioco. Privi dell’influenzato Naimy e di Fallucca, i romagnoli, guidati da un ottimo Bonacini, hanno infatti tenuto testa alla quotata ‘banda’ di coach Dalmasson fino al 38’, prima di cedere fisiologicamente dinanzi all’avvolgente manovra offensiva avversaria (FOTO).

Dopo un complicato avvio di match (12-2 dopo 5’, rintuzzato poi fino al 19-10), l’Unieuro è però abile a non lasciarsi mai sfuggire di mano la partita, rientrando fino al -1 (25-24) a 4’ dalla pausa lunga.

Punto-a-punto che prosegue poi anche al ritorno dagli spogliatoi, con la squadra guidata da coach Valli che mette addirittura la testa avanti in chiusura di terzo periodo (49-50) e a 6’ dalla sirena finale (54-57). Trieste risponde con un ‘break’ di 8-0 in proprio favore (62-57 quando mancano 4’30”), Forlì la riaggancia presto sul 64-64, prima di battere l’ultimo colpo con uno stoico Bonacini a 2’ dalla fine (69-66). Ultimo colpo di una Unieuro che, nonostante il ko, esce dall’Alma Arena ancor più consapevole del proprio potenziale.