Notizie Forl
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
DOPO LE PAROLE PAPA

La provocazione dell'assessore Buffadini
"Un kit di preservativi per ogni 18enne"

La difesa della cultura della salute innanzitutto, per l'ex repubblicano del Partito democratico. "La prevenzione dell’Aids tra i nostri giovani va rilanciata con il coinvolgimento delle istituzioni, della sanità e della scuola”

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Lodovico Buffadini (foto Sabatini) Forlì, 19 marzo 2009 - Una campagna elettorale ancora priva di contenuti? L’assessore comunale al Bilancio Lodovico Buffadini, Pd ex repubblicano, laico convinto e sostenitore di Roberto Balzani alle primarie, coglie la palla al balzo per mettere in campo un argomento: la spinosa questione ‘preservativi’. “Sono per mettere un kit di preservativi in tasca ad ogni giovane che compie i 18 anni”, propone Buffadini. “Le dichiarazioni del Papa pongono il problema del confronto tra il giusto rispetto della religione e la difesa della cultura della salute”, spiega.

 

Quest’ultimo obiettivo, la tutela della salute, per l’assessore Pd “deve essere un progetto caro a tutti gli amministratori e di chi si preoccupa degli interessi della collettività”. L’assessore ribadisce poi che “il Papa, in questo modo, riporta indietro di anni luce un progetto di prevenzione dell’Aids”. Continua Buffadini: “Questo ci deve far riflettere anche nelle nostre realtà locali, in cui ci troviamo in una fase di oscurantismo, mentre la prevenzione dell’Aids tra i nostri giovani va rilanciata con il coinvolgimento delle istituzioni, della sanità e della scuola”.

 

Per l’assessore, infine, “l’alternativa dell’astenersi è contro la natura dell’uomo e produce mostri”. Quindi, la proposta provocatoria: “Un kit di preservativi in tasca ad ogni diciottenne”, considerato che tra i giovani, oggi, “il rapporto occasionale è molto frequente”. ”Chiedo che su questo tema i vari candidati, Balzani, Rondoni e gli altri dicano cosa ne pensano”, conclude Buffadini.

  • 20/03/2009 11:52
    Fabiola
    Concordo con le parole dell'Assessore Buffadini. Meglio essere peccatori sani che santi ammalati.
  • 20/03/2009 16:43
    Alberto
    Peccato! Persa un'altra buona occasione per tacere.
  • 21/03/2009 17:15
    giacomo
    Pensavamo fossero finiti i tempi in cui in nome di una ideologia venivano imposte scelte morali ,socio-sanitarie ecc.... a cittadini inconsapevoli e non liberi. Improvvisamente l'amministratore Buffadini,ha smentito la suddetta convinzione.Proponendo di fornire pacchi di preservativi ai 18enni forlivesiuno può immaginare a un atto di generosità dell'assesore che di tasca sua,fornisca preservativi,per preservare i giovani,incoscienti, dall'aids.L'assessore in polemica con il Papa propone preservativi per tutti ma a spese del comune,ovviamente.Come a dire a spesa di tutti i cittadini ,compreso quel cittadino 18enne che si vedrebbe recapitare materiale non richiesto ,che all'occorrenza avrebbe potuto comperare secondo le proprie esigenze ed i propri gusti.Che dire poi della sorpresa di quel cittadino che si ritrova a casa un pacco di preservativi non richiesti e che magari,chissà, non è interessato a utilizzare.A chi addebbitare tali sprechi? Buffadini ha un mandato come amministratore :i conti devono tornare.
  • 25/03/2009 17:07
    Marchi
    Usate i preservativi. Proteggete la vostra salute, non date retta alle stupidaggini ed ai pregiudizi di gente arrogante e ignorante.
  • Sono presenti 4 commenti
 

LA FOTO DEL GIORNO

Premio Artusi a Wendell Berry (foto Sabatini)

Il Premio Artusi
a Wendell Berry

Il poeta contadino ospite a Forlimpopoli per ricevere il riconoscimento. Personaggio simbolo del mercato agricolo a km zero, detta la sua ricetta: "Cibo locale, possibilmente biologico, ma soprattutto buono"

LEGGI L'ARTICOLO