Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Parco urbano, catturati 110 conigli malati: "Da abbattere"

Ma sono molti di più, migliaia

Il 'Franco Agosto' è rimasto chiuso dall'alba alle 14 per rendere possibile l'operazione condotta dalle guardie zoofile dell'Enpa e dal gruppo volontari dell'Associazione cacciatori. Polemiche per la gestione

Un coniglio del parco urbano 'Franco Agosto'  affetto da mixomatosi
Un coniglio del parco urbano 'Franco Agosto' affetto da mixomatosi
Articoli correlati

Forlì, 13 agosto 2012 - Duecento conigli sono stati catturati questa mattina, al parco urbano. Di questi 110 soffrono di mixomatosi. Questi ultimi saranno abbattuti, quelli sani invece hanno già cominciato a essere inseriti in un recinto appena costruito nella zona nord dell'area verde, sul lato verso Schiavonia. In realtà i conigli sarebbero molti di più. "Sono migliaia, mi sono reso conto che il problema è un po' sfuggito di mano e ora non so come si potrà risolvere - dice Rodingo Usberti, responsabile dei servizi veterinari dell'Ausl - . Con le reti abbiamo impiegato ore a prenderne duecento, ma i conigli sono molti di più. Gli animali erano malati in modo grave".

La cattura è stata condotta a partire dall'alba, con il parco chiuso al pubblico (è stato riaperto alle 14), da parte del gruppo volontari dell'Associazione cacciatori, presenti alcune guardie zoofile dell'Enpa. Privi di predatori naturali, i conigli si sono moltiplicati negli ultimi anni. In più la popolazione del parco è stata incrementata dagli abbandoni. Poi, l'epidemia. E oggi la prima cattura con conseguente abbattimenti dei conigli affetti da mixomatosi.

E dopo le operazioni al parco si sono scatenate le polemiche. Raffaella Pirini, consigliere comunale DestinAzione Forlì, ha affermato: "L'operazione è stata condotta nel peggiore dei modi. I conigli sono stati spaventati per indurli a finire nelle reti. In questo modo sarebbero necessari mesi per catturarli tutti". La Pirini mette poi in dubbio la versione di Usberti ("in passato li vaccinavo io a mie spese", ha detto il veterinario), invitando l'Ausl a mostrare i registri delle vaccinazioni.

Condividi l'articolo
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP