Imola, 13 settembre 2017 – La mostra ‘Imola ’50, alle origini del mito’, nella prima settimana di apertura, ha registrato già mille presenze e raccolto «numerose prenotazioni dall’estero». A renderlo noto è l’Agenzia di promozione turistica regionale dell’Emilia-Romagna. L’esposizione, visitabile fino al 16 ottobre all’interno del museo Checco Costa, in Autodromo, racconta le origini della storia del circuito imolese - inaugurato ufficialmente il 25 aprile del 1953 - attraverso la ricostruzione di quelle che furono in assoluto le prime gare di motociclismo e di automobilismo disputate sul tracciato del Santerno: le leggendarie Coppa d’oro Shell per le moto e Gran Premio Shell per le auto. Un viaggio negli indimenticabili anni Cinquanta attraverso i bolidi, a due e quattro ruote, che per primi sfrecciarono nella nuovissima pista di Imola, con l’obiettivo di riscoprire e ricordare quel periodo storico in cui tutto ebbe inizio.

E proprio nelle ultime ore, negli spazi del Checco Costa, è arrivato un esemplare da sogno: un’auto davvero unica, sia per la storia dell’automobilismo in genere che per la storia che l’esposizione intende raccontare. Si tratta di una Ferrari 857 del 1955, costruita in pochissimi esemplari. Ad oggi ne esistono soltanto due in tutto il mondo (non a caso ha preso parte ai recenti festeggiamenti ufficiali per i 70 anni del Cavallino). Valore di mercato stimato in 12 milioni di euro. Vincitrice di moltissime gare con i piloti più importanti di quell’epoca, la Ferrari 857 S del 1955 (3500 cc) è la vettura ufficiale della Scuderia Ferrari con la quale gareggiarono grandi campioni come Phil Hill, Trintignant, Castellotti e De Portago.

Rappresenta l’evoluzione massima (come cilindrata) del leggendario motore a quattro cilindri in linea che si era aggiudicato i due titoli mondiali del 1952 e del 1953: lo stesso motore che equipaggiava la Ferrari Mondial 2000, regina indiscussa con Umberto Maglioli del «1 Gran Premio Shell» di Imola – la prima gara automobilistica nella storia dell’Autodromo. ù

La Ferrari 857 S resterà a Imola fino al termine dell’esposizione. Questi gli orari di apertura: lunedì 10-13 e 14-18; martedì 14-18; mercoledì 10-13 e 14-18; giovedì 10-13 e 14-18; venerdì 10-13 e 14-18; sabato 10-18; domenica 10-18. Inoltre, in occasione della Festa nazionale de L’Unità, aperture serali 20.30- 23 il venerdì, il sabato e la domenica. Il costo dei biglietti è di 7 euro intero e 5 euro ridotto. Le riduzioni sono state applicate ai residenti nei 23 comuni di Con.Ami, agli under 18 e ai membri Marshall’s Team. Prevista invece la gratuità per i soci del Crame, ragazzi under 14, scolaresche. Info: tel. + 39 0542 655144 / +39 0542 25413 info@imolafaenza.it