Imola (Bologna), 18 dicembre 2017 - Tragedia a Imola. E' morto un ragazzino di 15 anni, G.C., in seguito a un arresto cardiaco che lo aveva colto venerdì scorso negli spogliatoi, dopo un allenamento di calcio, a Ponticelli.

AGGIORNAMENTO: Muore a 15 anni negli spogliatoi. Chiesta autopsia

Il decesso è avvenuto ieri all'ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola, dove il 15enne era ricoverato in Terapia intensiva in gravissime condizioni. 

A nulla sono valse le manovre di rianimazione del personale medico subito accorso a Ponticelli. Venerdì, la chiamata al 118 è arrivata alle 17.33. L'ambulanza è arrivata sul posto alle 17.42 seguita tre minuti dopo dall'automedica. I sanitari hanno subito proceduto alla defibrillazione e alla rianimazione cardiopolmonare, già avviata manualmente da personale non sanitario formato presente sul posto.

Le manovre di rianimazione sono continuate in ambulanza e al Pronto Soccorso di Imola, dopo il giovane è arrivato intorno alle 18,20. Poi il ragazzo è stato trasferito in Terapia Intensiva in prognosi riservata. Alle 9.30 di domenica 17 dicembre è stata attivata la procedura di osservazione per l'accertamento di morte cerebrale. I familiari hanno fornito il consenso alla donazione di organi.