Imola, 26 giugno 2017 - Il raduno del 14 luglio si avvicina a passi da gigante. A tre settimane dall’inizio della nuova stagione, per ora l’Imolese ha in rosa i confermati Gustavo Ferretti e Marco Tattini, a questi va aggiunto l’acquisto dal Cesena del difensore Alessandro Garattoni, che però sta diventando un caso perché ieri il patron dei bianconeri Lugaresi ha smentito di averlo ceduto all’Imolese. Tre giocatori sarebbero comunque la prima piccola base per ripartire con Emanuele Filippini in panchina.

Un po' alla volta la squadra prenderà forma come un puzzle. Nella rosa non ci sarà più i difensore Tom Syku che chiude così la sua esperienza rossoblù dopo tre stagioni, l’ex Udinese ha accettato la proposta dei trevigiani del Montebelluna. L’Imolese sta aspettando una risposta da Santiago Ferretti, ma pure in questo caso si va verso l’addio. A giorni è attesa la decisione di Nicolò Scalini, il presidente Spagnoli vorrebbe tenere il centrocampista a cui è stato proposto il rinnovo. Su Scalini si sono mosse alcune squadre, fra queste pare esserci anche il Forlì. E’ la settimana in cui il club probabilmente farà le maggiori operazioni, l’obiettivo è arrivare al 14 luglio con l’80% dell’organico a disposizione di Filippini.

Il 30 luglio l’Imolese sarà già in campo per giocare la prima partita della Tim Cup. In questo momento i rossoblù sono concentrati sull’ingaggio dell’ex Napoli, Atalanta e Bologna Gyorgy Garics. Un acquisto che darebbe subito una grande impennata alla campagna acquisti del ds Filippo Ghinassi. Le due parti sembrano molto vicine e nei prossimi giorni potrebbe arrivare l’ufficialità.

Per la porta si continua a seguire la pista che conduce a Lorenzo Lancini, l’estremo difensore classe ‘98 è di proprietà del Brescia. A centrocampo gli obiettivi sono Lunardini (Matelica) e Borrelli (Fano), qui l’Imolese potrebbe pensare di ingaggiarli entrambi per dare a Filippini due ottimi calciatori. Sulla lista c’è pure Belcastro visto all’opera nell’ultima stagione alla Viterbese. C’è da rinforzare anche l’attacco, piacciono Jonathan Alessandro e Mario Titone, quest’ultimo dovrebbe chiudere nei prossimi giorni la trattativa che lo porterà ad essere un giocatore rossoblù nella stagione 2017/2018. Tante idee per una squadra che deve prendere forma ed essere molto competitiva nel prossimo torneo.