Imola, 6 dicembre 2017 - Un presidio in piazza Caduti per la Libertà, proprio sotto l’Orologio, “contro ogni fascismo e ogni intolleranza”. A organizzarlo, sabato 9 dicembre alle 18, è il Pd, invitando all’appuntamento “tutta la cittadinanza insieme alle forze sociali, economiche, culturali e al mondo vario dell’associazionismo”. Lo slogan della manifestazione, sulla scorta di quella nazionale che il partito ha organizzato a Como, sarà “E questo è il fiore”, citazione di Bella ciao.

“In Italia e nel mondo spira un vento di destra dal sapore amaro e dal colore scuro – afferma il segretario del Pd territoriale, Marco Raccagna –. E’ un vento pericoloso, che finge di stare dalla parte dei cittadini parlando alle loro paure, ma che se non fermato può portare all’abisso. E’ un vento che inizia con parole, gesti e comportamenti intolleranti e violenti, tutti miranti a imporre il proprio punto di vista e a impedire agli altri di esprimersi in libertà. Non si tratta di pagliacciate, non si può dire ‘sono ragazzate’. E’ un fenomeno serio, che dilaga nella Rete e che investe anche la realtà quotidiana del nostro vivere”.

Per questo motivo, “non intendiamo restare spettatori inermi di fronte alla recrudescenza di queste spinte fasciste e xenofobe. Dobbiamo al contrario essere capaci di esercitare un nuovo impegno antifascista – conclude Raccagna –. Dobbiamo avere la volontà di affermare ancora una volta le ragioni della libertà, del rispetto delle persone, della legalità e costruire attorno alla parola democrazia un nuovo entusiasmo e una nuova passione”.