Imola, 14 maggio 2017 - Si chiude con la doppietta di Chaz Davies, e la tribuna Ducati che ribolle di passione, il weekend imolese della Superbike. Sotto uno splendido sole più estivo che primaverile, ma con il vento a rendere più piacevole la temperatura, il pilota gallese ha stracciato tutti. Infiammando gli spalti dell'Enzo e Dino Ferrari, gremiti da 30mila appassionati, che portano così il numero complessivo di spettatori nei tre giorni di prove e gare a quota 75.115. Circa 7mila in più rispetto al 2016.

"Sono senza parole - ha detto ai microfoni di Mediaset il ducatista, che partiva dal nono posto come previsto dal nuovo format del mondiale dedicato alle derivate di serie -. Sono molto, molto felice, è stato un weekend perfetto. La moto ha funzionato dalle prove libere 1 all'ultima gara, non ho dovuto cambiare tanto. A Imola forse la mia Panigale conosce il tracciato, si sente a casa".

Secondo al traguardo, alle spalle di Davies, si è piazzato Jonathan Rea (Kawasaki), mentre terzo è arrivato il compagno di scuderia, Tom Sykes. Solo quinto l'altro ducatista, il ravennate Marco Melandri, che non è riuscito a ripetere l'exploit di sabato in Gara 1, quando era salito sul gradino più basso del podio.