Macerata, 13 agosto 2017 - Grande attesa per il festival “Armonie della sera” ospitato, mercoledì 16 agosto, alle 21.15, all’Abbazia di Fiastra.

Un luogo di meditazione religiosa profonda, circondato da uno scenario naturale incomparabile, sarà per la prima volta - nei tredici anni di attività in tutte le Marche - prezioso scrigno di uno degli appuntamenti più significativi di questa edizione 2017 del festival.

Un evento realizzato con il sostegno e l’entusiasmo della Fondazione Carima, definito dalla presidente Rosaria Del Balzo Ruiti come “Un concerto denso di significato e foriero di speranza per un futuro di ricostruzione” proprio per la forte valenza di rinascita di un territorio così fortemente colpito dagli eventi sismici dello scorso anno.

Attesi per questo concerto l’orchestra da camera de I Solisti Aquilani, diretti per l’occasione dal grande maestro turco Hakan Sensoy. E con loro tre solisti di pregio quali il violoncellista Umit Isgorur, interprete del Concerto in do minore per violoncello e orchestra di Johann Christian Bach ed il duo pianistico Marco Sollini e Salvatore Barbatano, per l’esecuzione del classico ed elegante Concerto per pianoforte a 4 mani e orchestra di Leopold Kozeluh, autore boemo di cui ricorrerà proprio nel prossimo anno il bicentenario dalla morte. Il brillante programma della serata prevede inoltre la bellissima Holberg Suite op.40 di Edvard Grieg e la Sinfonia n.10 in si minore per archi di Felix Mendelssohn-Bartoldy.

Ingresso al concerto 10 euro.

Info: www.armoniedellasera.it