Macerata, 6 novembre 2017 - Il festival «PhiloDiritto, la popsophia del crimine e della giustizia», organizzato dal Comune di Macerata con l’associazione Popsophia, le Camere Penali di Macerata e il Comitato per le pari opportunità dell’Ordine degli avvocati, cercherà di sviscerare e analizzare i temi dei legal drama con la rassegna «Philofiction», in programma venerdì e sabato alle 15.30 al teatro Lauro Rossi.

L’eterna lotta tra crimine e giustizia nelle serie tv più seguite degli ultimi anni. Venerdì si inizia con «Da Perry Mason a Better Call Saul, la figura del legale dall’eroico difensore al bad lawyer», in cui il presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin dialogherà con la direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli sulle diverse rappresentazioni mediatiche della figura e del personaggio dell’avvocato. Sabato è il turno di «Da Ally Mc Beal a The Good Wife, le avvocate sul piccolo schermo» in compagnia di Maria Masi e di Giulia Boccassi, coordinatrici delle Commissioni pari opportunità del Cnf e dell’Ucpi, che parleranno invece del nuovo e agguerrito universo femminile nel mondo del diritto televisivo.

Tutti gli appuntamenti avranno un approccio didattico e formativo: il festival Philodiritto ha valore di aggiornamento per gli insegnanti (per un totale di 26 ore complessive), di formazione per gli studenti e di accredito per la professione forense (5 saranno i crediti riconosciuti per ciascuna giornata). L’ingresso è libero. Per iscrizioni: info@popsophia.it. Maggiori informazioni sul sito www.popsophia.it.