Macerata, 13 febbraio 2018 - Più attenzione al tema della maternità per le lavoratrici in agricoltura e la possibilità per le aziende di ampliare l’offerta aprendosi agli agrinido. Due temi molto importanti sui quali Martina Buccolini, la nuova presidente di Donne Impresa Coldiretti Macerata, ha posto tra i primi punti del suo programma di mandato. L’elezione è avvenuta ieri al termine dell’assemblea dell’associazione che si è tenuta a Macerata. La Buccolini, 30 anni, lavora da otto nell’azienda di famiglia, la Si.Gi. che nel capoluogo provinciale produce confetture, gelatine e vini da dessert coltivando in proprio frutti antichi, strappati dall’oblio come visciole, gelso nero, fico bianco e giuggiole. Proprio da quest’ultimo frutto nasce il Giuggiolone, un vino dolce che nel 2013 è valso l’Oscar Green per la categoria "Esportare il territorio", dedicato alle imprese che hanno saputo imporsi sui mercati internazionali valorizzando il made in Italy. Succede alla presidente uscente Giuliana Giacinti.

“Questo incarico mi dà grande soddisfazione – commenta – Mi sono subito messa a disposizione del gruppo per portare avanti il lavoro già avviato da Giuliana e per ricevere nuove proposte che riescano a risolvere i problemi delle donne nel quotidiano lavorativo. Penso soprattutto alla maternità che deve essere vista non come un ostacolo come spesso il mondo del lavoro vuole interpretare. Attraverso l’esperienza delle donne vogliamo far capire che la maternità non lascia indietro ma arricchisce”. Va in questa direzione la possibilità per le aziende agricole di avviare agrinido che, oltre a dare nuovi spazi operativi alle imprese può aggiungere un nuovo importante servizio per le famiglie. Nel corso dell’assemblea, alla quale hanno preso parte anche Francesco Fucili e Giordano Nasini, presidente e direttore di Coldiretti Macerata, sono stata elette anche due vicepresidenti per coadiuvare il lavoro della Buccolini: sono Maria Cristina Chiumenti e Cristina Marchianni. Nel direttivo figurano: Simonetta Meschini, Barbara Aureli, Simona Frusto, Amalia Arpini, Ilaria Campetella, Sara Crispiciani, Stefania Girolami, Romina Bastari, Jessica Sgalla, Federica Coccettini, Cinzia Anibaldi, Laura Lai, Alessandra Straccio, Barbara Bonifazi e Yelizaveta Kitchiguina.