Macerata, 7 novembre 2017 - È morta sul colpo la 17enne Emily Francesca Cotton, sbalzata fuori dall’auto, mentre guidava il fratello, di un anno più grande (FOTO). Una tragedia avvenuta a Penna San Giovanni ieri pomeriggio, a pochi giorni di distanza dalla scomparsa di Filippo Murgia Lara, di 22 mesi, caduto nella piscina lo scorso 20 ottobre.

Erano quasi le 17 quando sulla strada provinciale 70 «Marina», in contrada Aiello, i due fratelli a bordo di una Fiat Panda hanno avuto l’incidente. All’altezza di una semicurva, il maggiorenne ha perso il controllo della macchina andando dritto. Per cause in corso di accertamento, ha sbandato, ha invaso la corsia opposta ed è finito contro una scarpata. 
L’impatto sull’avvallamento di terreno ha fatto ribaltare la Panda più volte, rovesciandosi sulla strada. La ragazza, seduta di fianco al conducente, è saltata fuori dall’abitacolo, «verosimilmente poiché priva della cintura di sicurezza allacciata», secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine. La studentessa, di origini britanniche ma residente a Penna San Giovanni da quando era piccola, non ce l’ha fatta. Gli operatori sanitari giunti sul posto non hanno potuto che constatarne il decesso. I documenti di guida e circolazione erano regolari. Il fratello, lievemente ferito e sotto choc, è stato portato all’ospedale di Fermo per i dovuti accertamenti, mentre la 17enne, senza vita, alla camera mortuaria di Macerata, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nelle prossime ore si deciderà se procedere con l’autopsia. Ad effettuare i rilievi, i carabinieri della stazione di Penna San Giovanni insieme ai militari della stazione di Sarnano. La dinamica deve essere studiata a fondo per capire se il fratello possa avere qualche responsabilità particolare nell’incidente. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino con cinque unità e un automezzo per mettere in sicurezza l’auto. Nessuno riesce ancora a credere alla morte della ragazza, legatissima al fratello. Con solo un anno di differenza, i due condividevano passioni e amicizie.