Macerata, 11 ottobre 2017 - Hanno bussato alla porta di un’anziana in via Palatucci a Villa Potenza, con la scusa di dover vedere la sua casa in vendita. La donna, all’inizio spiazzata, stava per farle entrare, poi pensando ad altri episodi di furti accaduti nella frazione si è irrigidita e le ha mandate via. Evitando così di essere derubata.

A raccontare l’episodio per mettere in guardia altri residenti è il consigliere comunale Paolo Renna, che invita a non abbassare la guardia e a chiamare le forze dell’ordine nel caso di episodi sospetti. «Due donne dall’accento slavo hanno bussato alla porta della mia vicina, dicendo di avere un appuntamento per vedere la casa in vendita – spiega –, cosa che in realtà non era vera. Hanno chiesto alla donna particolari dell’abitazione, come ad esempio se fosse provvista di cassaforte. Ci siamo attivati con i messaggi per cercare di mettere tutti all’erta, ma non è escluso che entro la fine dell’anno torneremo a chiedere il controllo del vicinato, progetto su cui si era impegnata l’amministrazione e su cui invece non è stato fatto nulla».