Porto Recanati, 2 settembre 2017 - Si immette in una rotatoria ma perde il controllo del furgone, sbattendo prima addosso a un camion e poi contro la recinzione di un edificio.

L’incidente è accaduto ieri a Porto Recanati verso le 11. Un senegalese di 26 anni, A. M., residente a Porto Potenza, era alla guida di un furgone della ditta di consegne Sgr in direzione Scossicci, quando, una volta immesso nella rotatoria di via Del Sole ha perso il controllo del mezzo.

Il furgone, mentre si trovava nella rotatoria, è andato così a schiantarsi addosso a un camion che andava verso Porto Recanati, con dentro dei muratori originari di Ancona. Non è tutto, perché nello schianto il furgone della Sgr ha poi fatto una sorta di testacoda finale, da sinistra verso destra, andando a finire addosso alla recinzione di una abitazione che si trova all’altezza della rotatoria. Sul posto sono intervenuti, poco dopo, per i primi soccorsi, un’ambulanza della Croce Azzurra di Porto Recanati e l’automedica della Croce Gialla di Recanati, oltre a una pattuglia dei vigili urbani e un’altra dei carabinieri della stazione di Loreto per i rilievi di rito.

Subito dopo l’incidente, il senegalese lamentava un forte dolore alla schiena ed era in stato confusionale per lo choc causato dall’incidente. Il 26enne è stato trasportato all’ospedale di Civitanova. Illesi invece i passeggeri del camion, ma diversi sono stati i danni subito da entrambi i mezzi.

Giorgio Giannaccini