Porto Recanati (Macerata), 16 mazro 2017 - Operazione antidroga dei finazieri della Tenenza di Porto Recanati: cinque stranieri in trappola. Appostamenti e pedinamenti, anche notturni, hanno fatto sì che venisse individuato un appartamento, abitato da extracomunitari, posto all’undicesimo piano dell’ Hotel House di Porto Recanati, dove si riteneva occultato lo stupefacente destinato allo spaccio locale.

Nulla è valso, però, utilizzare come ripostiglio un appartamento posto in uno degli ultimi piani del grattacielo. Infatti, i finanzieri, appostati e nascosti in vari punti di osservazione seguendo i movimenti dei sospettati, hanno individuato il nascondiglio dove poteva essere custodito lo stupefacente. Scattato il blitz, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno fatto irruzione cogliendo di sorpresa gli spacciatori, uno dei quali, in quegli istanti, vistosi scoperto, ha tentato di disfarsi di un pacchetto, successivamente rivelatosi contenere eroina, lanciandolo dal balcone. Ma il tentativo è risultato inutile, in quanto altri finanzieri erano appostati anche all’esterno, in vari punti nevralgici, in modo da tenere sotto controllo ogni possibile movimento e garantire anche una cornice di sicurezza ai militari che stavano operando nell’appartamento.

Nelle perquisizioni eseguite sui soggetti e nell’appartamento, veniva rinvenuta altra eroina, parte della quale occultata all’interno e dietro la cornice di uno specchio. Nel complessivo sono stati sequestrati circa 27 grammi di eroina ed un bilancino di precisione. I 5 soggetti occupanti dell’appartamento sono stati tutti tratti in arresto e posti ai domiciliari, per detenzione ed occultamento di sostanze stupefacenti per fini di spaccio.