Recanati, 16 luglio 2017 - Sfoga su Facebook la rabbia e la paura provate trovandosi quasi faccia a faccia con i ladri: «Attenzione ladri in azione a Recanati in pieno giorno! Oggi ci hanno devastato casa, sottosopra 4 piani!» Poi il racconto di quanto successo nella notte fra venerdì e sabato quando, poco dopo mezzanotte, ha fatto rientro a casa, in via Cingolani, una traversa di via Angelita di Recanati, nel popoloso quartiere di Fonti San Lorenzo, e si è accorta della finestra forzata al primo piano con il vetro sfondato e la luce ancora accesa all’interno.

La paura ha fatto novanta e S.A., una quarantenne recanatese, capito subito cosa stava succedendo, è fuggita e ha chiamato immediatamente i carabinieri che sono prontamente intervenuti ma ormai dei ladri non c’era più traccia. In casa il caos: «hanno buttato fuori tutti i vestiti dagli armadi, spostati i quadri e i mobili, racconta la donna. Molto probabilmente cercavano la cassaforte ma noi non l’abbiamo. Mi hanno portato via tutto quel poco di oro che avevo».

Riesce ancora a fare un po’ di ironia la donna dicendo che i ladri sono stati «sfortunati perché a me piace molto di più la bigiotteria». I ladri sono entrati sia a casa sua che a quella dei genitori, che erano fuori per un fine settimana che i figli gli avevano regalato, e, purtroppo per loro, sono stati costretti a rientrare di fretta e furia. Del fatto sono stati interessati i carabinieri che hanno avviato le indagini.