Macerata, 12 agosto 2017 - Rissa a colpi di bottiglie e sedie, nel piccolo spazio verde tra i giardini Diaz e piazza Garibaldi, alle spalle della statua. Lì stamattina stazionava un gruppo di africani (una decina in tutto), con tanto di lenzuola e coperte. Alcuni passanti hanno visto prima scaldarsi gli animi, poi iniziare una colluttazione tra due uomini della comitiva. «Si davano sediate sulla schiena», riferisce un testimone. «Si minacciavano con la bottiglia di birra», precisa un altro. Sul posto diversi agenti della polizia, e anche la municipale. Gli uomini della questura hanno tentato di sedare gli animi.

Non è l’unico episodio. «Già ieri sera, ai giardini Diaz, intorno alle 21, diversi africani (circa 25 persone) sono venuti alle mani – racconta un testimone –, una rissa che ha richiesto l’intervento della polizia. Basta con questi episodi, i giardini li chiudano alle 21, più presto possibile, e non alle 23. Perché discussioni e risse, lì, succedono spesso».