Modena, 7 agosto 2017 - Il giorno dopo la pesante sconfitta per 4-0 in casa del Pontedera, per il Modena è arrivata un'altra brutta notizia ossia quella che nel match contro la Pistoiese, in programma domenica, il club gialloblù non potrà utilizzare lo stadio Braglia.

L'impianto di viale Monte Kosica infatti non sarà disponibile fino al prossimo settembre causa lavori straordinari di manutenzione, come ha spiegato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli sulla sua pagine Facebook: "Per via degli annunciati lavori straordinari di manutenzione al manto erboso ed all’impianto di illuminazione - si legge nella nota - non si potranno giocare partite al Braglia sino a quella data. E' un intervento che era stato annunciato alla società già dal mese di luglio. I lavori si devono alla volontà dell’Amministrazione comunale di tutelare e riqualificare un impianto sportivo che è innanzitutto un bene pubblico e che, come ampiamente dimostrato, non era rispettato dal gestore precedente".

A questo punto per il Modena le ipotesi sono due: o disputerà la seconda, e ultima, gara della fase a gironi di Coppa Italia C in un altro impianto (come accaduto due anni fa con il Tuttocuoio quando si giocò a Santarcangelo), oppure chiederà alla Lega Pro se c'è la possibilità di invertire il campo, disputando quindi il match in quel di Pistoia.