Bolzano, 4 ottobre 2017 - Non c'è pace per il Modena. Campo o società che sia le notizie che arrivano sono sempre negative. Questa volta a dare una delusione al popolo di fede gialloblù è stata la squadra, sconfitta in quel di Bolzano dai padroni di casa del Sudtirol per 3-1.

Un ko, il settimo in altrettante partite contando anche quello a tavolino col Mestre, che lascia la squadra di Capuano in fondo alla classifica a quota 0 punti.

Un cammino sempre più in salita per il Modena che ora deve pensare alla gara interna con l'Albinoleffe di domenica. Ma le riflessioni sono soprattutto rivolte al fatto di capire se si potrà giocare o se si ripeterà quanto accaduto la scorsa settimana quando le due squadre si sono trovate di fronte a un Braglia con i cancelli chiusi.

Il tabellino

Sudtirol-Modena 3-1

SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Vinetot, Sgarbi, Baldan; Tait, Smith (dall’89’ Berardi), Bertoni (dal 61’ Berardocco), Fink (dal 61’ Cia), Frascatore (dal 72’ Zanchi); Costantino, Gyasi (dal 72’ Heatley). A disp: D’Egidio, Cess, Boccalari, Oneto, Gatto, Flores, Erlic, Roma. All. Zanetti.

MODENA (3-5-2): Manfredini; Sosa, Aldrovandi, Solini (dal 45’ Ambrosini); Calapai, Remedi, Carraro (dal 72’ Momentè), Badjie (dal 45’ Giorno), Capellini (dal 45’ Louzada); Maritato (dal 72’ Persano), Galuppini. A disp: Chiriac, Castagna, Arcaleni, Zito, Garofalo. All. Capuano.

Arbitro: sig. Maranesi di Ciampino (Bertelli-Poentini).

Marcatori: Costantino al 3, Tait al 50’ e al 68’, Momentè al 75’.

Note. Serata fresca, terreno in buone condizioni. Ammoniti Gyasi, Berardocco e Ambrosini. Angoli 4-3 Modena, fuorigioco 5-3 Sudtirol. Recupero: 2’ p.t., 5’ s.t..