Carpi (Modena), 10 febbraio 2018 - Antonio Calabro, mister del Carpi, si affida alla coppia di attacco formata da Luca Garritano e Federico Melchiorri, Mbakogu è out. Dall’altra parte del campo c’è la Cremonese di Attilio Tesser che vede tra le sue fila il giovane, classe ’99 e proveniente dal Sassuolo, Gianluca Scamacca. Tra i grigiorossi,oggi in maglia blu con banda centrale rossa, out Paulinho e capitan Brighenti parte dalla panchina (FOTO).

La contesa è subito scoppiettante, dopo tre minuti, arriva una palla invitante sui piedi di Pasciuti che però calcia malissimo e la sfera va in curva. L’inizio è scoppiettante, anche per la truppa di Tesser che  va vicino al gol con Scamacca che innescato, calcia alto da posizione favorevole al settimo del primo tempo. Dopo il primo calcio d’angolo del match, in favore del Carpi, il difensore dei lombardi Canini la tocca di mano, Piscopo di Imperia indica il dischetto ed è calcio di rigore. Daniele Giorico si presenta di fronte ad Ujkani ma l’ex estremo difensore del Palermo para mandando la palla in angolo.

E’ la Cremonese ad andare in vantaggio con Scappini che anticipa Pachonik e batte Colombi portando i lombardi in vantaggio. Il primo a cambiare è Antonio Calabro che,sul finire del primo tempo, butta nella mischia Fabio Concas al posto di Luca Calapai. Dopo i due minuti di recupero assegnati dal fischietto ligure, finisce la prima frazione di gioco con gli ospiti in vantaggio per uno a zero.

Il secondo tempo inizia con gli stessi 22 uomini che hanno finito il primo. La prima mossa di Antonio Calabro,per il secondo tempo, è buttare nella mischia Luca Verna al posto di uno spento Giorico. La Cremonese va vicino al raddoppio con Cavion che tira verso la porta e Colombi manda la sfera in corner. Attilio Tesser effettua il primo cambio,al minuto 22, mettendo dentro Brighenti al posto del giovane Scamacca. Il match prosegue con gli ospiti che fanno la partita e Calabro si affida al suo ultimo cambio per cercare di risollevare la situazione, dentro Malcore e fuori Pasciuti. Nel peggiore momento del Carpi, arriva il pareggio biancorosso con Federico Melchiorri che batte Ujkani da posizione ravvicinata. Gli emiliani vanno vicino al raddoppio con Malcore che si inventa un tiro giro sul secondo palo e il poertiere compie una parata poderosa con la mano di richiamo. La partita finisce, dopo i quattro minuti di recupero, 1-1 tra Carpi e Cremonese.

I biancorossi giocheranno la prossima in trasferta a Foggia mentre la Cremonese, in casa, ospiterà il Bari nell’anticipo del venerdì.
 

CARPI - CREMONESE 1 - 1

CARPI(4-4-2) Colombi; Pachonik, Poli, Ligi, DiChiara; Calapai (Concas37’pt) Giorico (Verna10’st), Sabbione, Pasciut i(Malcore22’st); Garritano, Melchiorri. A disposizione: Serraiocco,Brunelli, Brosco, Bittante, Capela ,Palumbo, Saric, Mbaye, Verna. All. Calabro
CREMONESE (4-3-1-2) Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Croce, Pesce, Cavion; Castrovilli; Scappini ,Scamacca (Brighenti 22’st). A disposizione: Ravaglia, D’Avino, Cinaglia, Garcia Tena, Marconi, Procopio, Macek ,Cinelli, J. Gomez, Piccolo, Sbrissa. All. Tesser 
Ammoniti: Caliton 27’pt (Cr), Di Chiara 39’pt (Ca), Scappini 6’st (Cr), Almici 7’st (Cr), Verna 33’st (Ca),Ligi 40’st (Ca), Concas 44’st (Ca)

Gol: Scappini (Cr) 32’pt, Melchiorri (Ca) 26’st Arbitro: Piscopo di Imperia 

Per rivivere tutte le azioni della partita clicca qui