Modena, 19 marzo 2017 - C'erano più di 4mila persone alla festa dei cresimandi con il vescovo monsignor Erio Castellucci sabato al PalaPanini. I ragazzi, insieme ai loro genitori e ai catechisti che li hanno seguiti in tutto il percorso, hanno festeggiato questa importante tappa.

Bellissimo il colpo d’occhio nel palazzetto: ogni zona della diocesi, infatti, è stata indicata con un colore particolare e ha occupato un settore del palazzetto: giallo per la Montagna, verde per le Pedemontane, rosso per la Città e blu per la Bassa. Un arcobaleno festante che ha reso la cerimonia ancora più speciale. Anche quest’anno l’incontro dei cresimandi è stato anche l’occasione per una raccolta di carità: ad ogni gruppo è stato chiesto di portare alimenti a lunga conservazione, che sono andati a favore dei progetti diocesani per l’aiuto dei poveri e dei profughi presenti nella nostra città. Dal vescovo sono state indirizzate ai ragazzi parole di grande speranza e di incoraggiamento per il loro futuro. La giornata è stata organizzata dall’Ufficio catechistico Diocesano, dal Centro Sportivo Italiano, dall’Azione Cattolica Ragazzi e dall’Agesci di Modena.